Che cosa sono i disturbi del comportamento alimentare?
Lo Studio

Che cosa sono i disturbi del comportamento alimentare?

Quali sono i disturbi del comportamento alimentare?

Anoressia e bulimia sono, tra i Disturbi del Comportamento Alimentare (D.C.A), le più diffuse e le più rappresentative psicopatologie della società moderna dell'ultimo ventennio.

Quali sono gli altri disturbi del comportamento alimentare?

Altri disturbi del comportamento alimentare sono:

  • Binge eating: più si cerca di controllare il cibo e più se ne perde il controllo;
  • Vomiting:​ abbuffate incontrollate per poi rimettere il cibo ingerito;
  • Purging: evacuazione del cibo ingerito mediante l'uso di farmaci o altro.

Quali sono le cause dei disturbi del comportamento alimentare?

Nonostante la società odierna dia input rilevanti, le cause vanno ricercate nei percorsi del singolo essere umano all'interno delle dinamiche altri comportamenti ​familiari, anche se una volta radicato, il disturbo del comportamento alimentare inizia ad avere una vita propria, che tende a sganciarsi dalle motivazioni che lo hanno generato, in queste situazioni l'individuo usa il cibo come protezione e non come sostentamento.
L'Anoressia, più di ogni altra, presenta all'estremo i valori della nostra società: la bellezza intesa come forma, l'oggetto di culto è il corpo stesso, ammirato nella sua magrezza.
Un fattore cruciale nell'Anoressia/Bulimia è, anche se in modalità opposte, il controllo.
Alla base vi è una percezione del senso e piacere, i Disturbi del Comportamento Alimentare si sviluppano nell'adolescenza dove i cambiamenti fisici sono molto forti, soprattutto per le bambine che vivono come una minaccia il diventare adulti, la fatica di crescere e la paura di abbandonare le sicurezze infantili, la reazione a queste emozioni è la fuga.
Viene rifiutato il corpo sessuato e i cambiamenti della crescita, e viene esercitato un rigido controllo sull'unica cosa di loro domino: il corpo.